"Storie in affitto" racconta l'umanità che abita gli appartamenti romani

"Storie in affitto" racconta l'umanità che abita gli appartamenti romani

Nelle case in affitto gli inquilini vanno e vengono, si portano dietro storie che spesso si intrecciano, umanità che si incontrano. 

Roberto Moliterni è andato a caccia di queste storie, mentre cercava una casa in affitto. Visitando appartamenti fastosi di ricchi decaduti, minuscole e disordinate stanze di studenti a San Lorenzo, trappole per turisti americani a Trastevere, monolocali ricavati da salotti che nessuno si può più permettere, si appassiona agli amori, alle speranze, ai misteri, alle vittorie e ai fallimenti dei tragicomici personaggi che incontra.

Un'umanità che intesse rapporti nella città di Roma, adattandosi ad essa e rimodellandola a sua volta. Ogni storia è un tassello che si aggiunge alla nuova mitologia di personaggi che popola le città moderne, epicentro della nostra contemporaneità compromessa dall’incertezza.

In questo viaggio nel presente, l’autore mischia la propria vulnerabilità a quella dei personaggi che conosce, cambia, si confronta con la propria identità, percorre un viaggio di formazione che nasce dall’incontro con l’altro. Perché, in fondo, le vite degli altri, annidate dietro le finestre degli appartamenti, non sono che lo specchio delle possibilità che ciascuno di noi potrebbe ritrovarsi a vivere.
Martedì 7 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME