'Na Cosetta: al Pigneto il punto di riferimento per la musica indipendente. Adesso con una propria etichetta
di Delfina Riccardi

'Na Cosetta: al Pigneto il punto di riferimento per la musica indipendente. Adesso con una propria etichetta

Non vi inganni il nome ’Na Cosetta. Il locale in questione fa per la musica una cosa che proprio tanto piccola non è. Nato come chiosco estivo a San Giovanni, il bistrot nel cuore del Pigneto è diventato in un quadriennio un punto di riferimento per la scena musicale indipendente italiana, un porto sicuro per tutti quei musicisti “coraggiosi” impegnati a proporre le proprie idee. Abbinando socialità, ricercatezza enogastronomica e live show, da dicembre 2014 ‘Na Cosetta ha offerto il palco a circa mille concerti tra artisti italiani e internazionali. Così, oltre a tanti emergenti, sono passati da queste parti Francesco Bianconi dei Baustelle, Morgan, Paolo Benvegnù, Francesco Tricarico, Perturbazione, Cristiano Godano, Pier Cortese e Roberto Angelini. Ed ancora Motta, Bianco, Daniele Celona e Francesco Di Bella. Live ogni sera e cena fino a tarda notte, nel bistrot i musicisti hanno trovato qualche cosa in più. «Ascoltando tanti ottimi artisti - racconta Stefano Cicconardi, padrone di casa con Chiara, Angelo e Luca - ci è venuta voglia di dare una senso più profondo al lavoro. Da ‘Na Cosetta a N’Etichetta, la neonata casa di produzione discografica, il passo è stato breve». A gennaio 2018 il primo progetto, la nuova fatica del duo LeSigarette (foto sotto) dal titolo La Musica Non Serve a Niente.
Un passato di cabaret musicali e spettacoli improvvisati che caratterizza ancora la loro musica, Jacopo Dell’Abate e Lorenzo Lemme hanno suscitato l’interesse del locale tanto da spingere i proprietari a cimentarsi con la produzione di un artista. Insomma, non proprio ‘na cosetta.

«La musica è un investimento in cultura - spiega Luca Bonafede (foto sotto), Direttore artistico - un vettore che, con la cucina, innesca un circolo virtuoso e ci aiuta a sostenere gli artisti». Il giovane Calcutta suonava qui prima di passare alle grandi platee. Lo stesso accade ai torinesi Eugenio In Via di Gioia e ai romani Galeffi e Lucio Leoni.

‘Na Cosetta, via E. Giovenale 54 0645598326, www. nacosetta.com 
riproduzione riservata ®
Domenica 11 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME