Il Campidoglio dimezza i cartelloni pubblicitari: varato il regolamento, stop all'invasione selvaggia
di Antonio Monti

Il Campidoglio dimezza i cartelloni pubblicitari: varato il regolamento, stop all'invasione selvaggia

Cartelloni pubblicitari quasi dimezzati a Roma. E' quanto prevede il piano esecutivo per la riforma del settore passato ieri  in una  riunione pomeridiana della giunta comunale. L'esecutivo di Virginia Raggi ha approvato, infatti, la delibera conclusiva dell'iter per i piani di localizzazione degli impianti pubblicitari, ovvero lo strumento attuativo con la mappa dei cartelloni pubblicitari autorizzati in ogni municipio. «È una svolta per Roma - esulta la prima cittadina -. Abbiamo approvato i piani per gli impianti pubblicitari, uno strumento che darà regole certe e una sana concorrenza al settore, ma soprattutto assicurerà decoro ad una città con un immenso patrimonio di bellezza storica e naturale». L'obiettivo ultimo del piano è un regime di concessione certo e un numero di cartelloni drasticamente ridotti (si passa dagli attuali 28 mila a circa 15 mila unità), mentre la superficie espositiva cala dai 166 mila metri quadrati a poco più di 61 mila metri quadrati. Per contrastare l'abusivismo, infine, si prevede che, nella nuova banca dati, ogni impianto abbia una 'carta d'identità' con ubicazione, tipologia, formato, modalità, proprietà, il valore reale in canone e tributi certi per le casse dell'amministrazione. «L'approvazione è il risultato, non scontato, di un buon lavoro che viene da lontano, a cui abbiamo assicurato in questi mesi un metodo partecipato, ascoltando le esigenze dei cittadini e dei Municipi, a cui abbiamo garantito risposte puntuali. Oggi abbiamo uno strumento che mette Roma al pari di altre Capitali europee e vogliamo arricchirlo», dice l'assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale Adriano Meloni. Per entrare in vigore il piano, come spiegano dal Campidoglio, non dovrà passare per l'organo assembleare ma è subito esecutivo.
Lunedì 13 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 23:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME