Vaccini, in Lombardia respinti 5 bambini. All'appello ne mancano ancora 300: "Sono spariti"
di Simona Romanò

Vaccini, in Lombardia respinti 5 bambini. All'appello ne mancano ancora 300: "Sono spariti"

Ancora dubbi legati all'obbligo scolastico dei vaccini: sono 300 i bambini - su un totale di 33mila iscritti - che non si sono presentati nei nidi e nelle materne milanesi dall'11 settembre, giorno dell'entrata in vigore della legge Lorenzin, che impone le vaccinazioni per poter entrare in classe, pena la segnalazione.

Trecento baby latitanti che non hanno ancora presentato il certificato vaccinale né l'autocertificazione con la quale le mamme si impegnano a provvedere alle profilassi. «Aspettiamo di capire se vorranno adempiere all'obbligo o meno» ha dichiarato ieri, in commissione congiunta Politiche Sociali e Istruzione a Palazzo Marino, la vicesindaco con delega alla Scuola Anna Scavuzzo. Gli uffici del Comune non escludono che si tratti della frangia di genitori no-vax. Altre 54 famiglie hanno invece ritirato l'iscrizione di loro spontanea volontà, mentre, ad oggi, cinque bimbi sono respinti da scuola perché non sono vaccinati e, quindi, senza i requisiti per accedere a nidi e materne.

I no-vax più convinti, a questo punto, promettono battaglia, bigiando gli incontri con la Scavuzzo per - a loro dire - «l'eccessiva esposizione mediatica» e per «cause di forza maggiore», non meglio precisate. Due forfait negli ultimi dieci giorni.
«Dal 12 al 13 settembre i bambini esclusi sono stati 30. Di questi, 25 hanno regolarizzato la loro posizione, quindi ad oggi sono 5 i casi segnalati in Ats», ha spiegato la vicesindaco che rimane aperta al confronto. Di fatto, si parla di un numero esiguo. Resta però aperto il caso dei 300 assenti. E si apre la questione relativa alle graduatorie, perché se decidessero di non frequentare più, il Comune potrebbe riaprire le graduatorie per snellire le liste di attesa. «Abbiamo già formulato un quesito al ministero», ha precisato la vicesindaco. Queste famiglie hanno tempo fino al 5 ottobre per presentarsi a scuola, poi, secondo il regolamento, dovranno lasciare il posto.
Venerdì 22 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME