Si denuda davanti a tre bambine, in cella molestatore
di Greta Posca

Si denuda davanti a tre bambine, in cella molestatore

Con la scusa di chiedere un’informazione a tre ragazzine si è slacciato i pantaloni e ha mostrato le parti intime. Per questo uomo di 50 anni è stato arrestato dai carabinieri di Paderno Dugnano, con l’accusa di corruzione di minore reato per il quale la pena prevista varia da uno a 5 anni.

L’ordinanza di custodia in carcere firmata dal gip di Monza è arrivata nei giorni scorsi all’uomo, senza precedenti specifici e senza famiglia, che sbarca il lunario con piccoli lavoretti occasionali. Le indagini in un mese hanno portato a identificare il presunto esibizionista, sono partite dalla denuncia delle vittime una di 9 anni e le altre di 11 anni, che hanno raccontato tutto. Gli episodi sono due, il 2 e il 5 ottobre scorsi, e le vittime sono una bambina di 9 anni e due ragazzine di 11 anni. In entrambi i giorni, come hanno ricostruito le indagini condotte dai carabinieri l’uomo in sella alla sua bicicletta, in pieno centro a Paderno Dugnano, con la scusa di chiedere informazioni su dove si trovasse la sede del Comune, avrebbe avvicinato le minorenni mentre stavano rincasando da scuola.

Una volta fermate si sarebbe aperto i pantaloni mostrando le proprie parti intime. Le giovanissime che hanno subito raccontato ai genitori quello che era loro accaduto, e ad alcune immagini riprese dai circuiti di videosorveglianza, i militari hanno identificato il presunto esibizionista che ora si trova in cella.

Lunedì 6 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 23:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME