"I gay infettano il mondo...", il manifesto choc di fronte a un liceo a Milano

"I gay infettano il mondo...", il manifesto choc di fronte a un liceo a Milano

Ancora una manifesto omofobo. "Gay, c'è poco da essere pride... come infettare il mondo con un mare di malattie legate ai comportamenti omosessuali". Inizia così il manifesto affisso davanti al Liceo 'Leonardo Da Vinci' di Milano in seguito a un'assemblea sui diritti LGBT convocata dagli studenti il 30 gennaio scorso, che ha sollevato diverse polemiche. Dopo l'assemblea, alcuni docenti dell'istituto hanno inviato una mail ai genitori dei ragazzi per attaccare tale iniziativa del 30 gennaio.



LEGGI ANCHE ---> "I medici italiani non mi credono, sono omofobi"​

LEGGI ANCHE ---> Picchiato da un coetaneo perché gay, ventenne perde un occhio

"Nel testo vengono riproposti i classici stereotipi e le mezze verità strumentali che negli anni hanno fatto da base per giustificare la discriminazione nei confronti delle persone LGBT" denuncia il Circolo di cultura omosessuale 'Mario Mieli', che ha pubblicato il manifesto choc in seguito alla segnalazione di alcuni docenti e genitori indignati.

LEGGI ANCHE ---> "Guarisci dall'omosessualità, ecco come": il manifesto choc in uno studio medico

"Non possiamo non notare - afferma il presidente del Circolo, Sebastiano Secci - come questo orribile episodio si inserisca in un clima politico che sta pericolosamente virando verso odiose posizioni di divisione, intolleranza e chiusura, con l'emersione di spinte fasciste e reazionarie che preoccupano tutte e tutti noi. Dipingere la comunità 'LGBT+' come un gruppo di 'untori' vuole proprio aumentare la diffidenza e il discredito nei nostri confronti agli occhi della collettività".

"Noi non ci stiamo - continua Secci -. Il nostro movimento lavora da decenni per diffondere una cultura della sessualità libera e responsabile, lavorando con dedizione per informare tutti i cittadini sulle infezioni sessualmente trasmissibili che, spiace doverlo ricordare nel 2018, a differenza degli omofobi, non discriminano in base all’orientamento sessuale".
Mercoledì 7 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-02-11 01:46:24
Se il mondo fosse gay sarebbe un mondo senza futuro perché verrebbe a mancare la riprocreazione, dall’Unione di due uomini non nasce nulla ide da due donne, ciò vuol dire che è la stessa madre natura a dire che tutto ciò è innaturale, quindi viva il maschio e la femmina che unedosi creano la vita
2018-02-09 10:32:47
diciamo che contribuiscono e di moltomoreno ad infettare il mondo...eccentrici folcloristici. fanno della promiscuità il loro cavallo di battaglia. senza usare precauzioni...gay pride insegna...centinaia di viados con l`hiv sventolando bandiere multicolori...giusto non dargli spazio...ci invaderebbero...meglio una omosessualità discreta riservata e non sopra le righe...
2018-02-07 21:07:04
GIANGY812...nn ho capito il tuo commento...nella prima parte difende i gay (nn ho niente contro i gay)..nella seconda parte credo che difenda gli omofobi...
2018-02-07 14:37:51
Siete dei vigliacchi!se avete il coraggio e soprattutto se siete degli uomini ma avrei molte riserve, abbiate il coraggio di uscire allo scoperto.Soltanto in questo paese si vede così tanto schifo per le strade, sono anni che si respira un clima di tensione sociale, accecata da tanta cattiveria, superbia, ignoranza e arroganza.É veramente triste.Un consiglio che mi sento di dare a questa specie di esseri: questo gesto omofobo provate a farlo in altri paesi e vedrete come cambiano le regole del gioco, sono sicuro che non farete una bella fine.Siete dei malati mentali insieme ai vostri genitori se così possiamo definirli.
DALLA HOME