Il Pagante, dal successo sul web ai live in tutta Italia: "Milano fa tendenza"
di Ferro Cosentini

Il Pagante, dal successo sul web ai live in tutta Italia: "Milano fa tendenza"

Il web, Il web, l'ironia e poi, come no, anche il senso del marketing. Tutto tenuto insieme dal filo rosso della musica, quella che ti fa battere il piede.

Il Pagante era una pagina Facebook, giocava sui tic del mondo giovane legato alla vita notturna della discoteca, soprattutto sui figli di papà benestanti desiderosi di darsi un tono alternativo, farsi i tatuaggi da duro della strada. E funzionava. Oggi, Il Pagante si è trasformato in una band, dalle salde radici milanesi. Una band che ha saputo creare un nuovo linguaggio tra i giovanissimi, ha 20 milioni di visualizzazioni sul web e centinaia di date nei club di tutta Italia (tra cui il 9 settembre al Disco Village di Follonica e il 22 settembre al Wake Up Festival di Mondovì).

Insomma, un successo. Il nuovo singolo Too Much, uscito il 9 giugno e tratto dall'album Entro in pass pubblicato da Warner, ha scalato le classifiche iTunes e Spotify, ed è stato uno dei tormentoni dell'estate con più di 5 milioni di views. Tanto più che nel video spicca come attore protagonista il parlamentare Antonio Razzi, grottesco fan della Nord Corea benché sia di Forza Italia. «Se è stato difficile arruolarlo? Nemmeno per sogno spiega uno dei manager de Il Pagante nonché ideatore della pagina Facebook, Alfredo Tomasi La storia faceva parodia sul politico medio italiano e lui era perfetto. Un nostro collaboratore l'ha contattato, il suo sì è stato immediato. Lui è esattamente come appare». 

Il Pagante in musica è nato per gioco e ha subito parlato milanese: uno dei due fondatori, Guglielmo Panzera, ex studente del Berchet e dell'Università Bocconi, mentre Alfredo Tomasi è un ex studente dello Iulm. Da Peschiera Borromeo, Sant'Ambrogio e Porta Vittoria vengono i tre frontman musicali Roberta Branchini, Federica Napoli e Edoardo Cremona (foto), volti belli a vedersi e voci adatte alla missione. «Il primo video lo registrammo con un iPhone4 nel 2012 spiega Federica Fece 70mila visualizzazioni in poco tempo, superando i numeri di tanti rapper». Una storia che non poteva partire che da Milano? «Sicuramente spiega Roberta Milano è la città in cui i contenuti dei testi de Il Pagante sono nati, è una realtà ben conosciuta ai giovani di qui. E poi, si sa, Milano fa tendenza».
Lunedì 4 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME