Noemi, ricerche nella zona in cui vive il fidanzato. Forse oggi i primi indagati

Noemi, ricerche nella zona in cui vive il fidanzato. Forse oggi i primi indagati

Proseguono anche oggi le ricerche nella zona di Alessano e della frazione di Montesardo, in provincia di Lecce, di Noemi Durini la studentessa 17enne di Specchia scomparsa ormai da 9 giorni. A condurle i vigili del fuoco, con le squadre di soccorso speleo-alpino-fluviali anche in grotte e pozzi, e i carabinieri cui sono delegate le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo salentino.



La zona delle ricerche è in particolare quella dove la giovane è stata vista per l'ultima volta mentre era in compagnia del fidanzato, residente proprio nella frazione di Montesardo. Secondo alcune indiscrezioni, non confermate, oltre al giovane, ieri è stato ascoltato il padre del ragazzo (entrambi come persone informate sui fatti). Sono due i fascicoli di inchiesta aperti: uno della Procura ordinaria e l'altro della Procura per i Minorenni. Il reato ipotizzato sarebbe quello di sequestro di persona.



FORSE OGGI PRIMI INDAGATI Una riunione operativa tra magistrati della Procura ordinaria e quella per i minorenni è in corso nel Palazzo di giustizia di Lecce per decidere, nell'ambito delle indagini sulla scomparsa della sedicenne di di Specchia (Lecce), se iscrivere i primi nomi nel registro degli indagati al fine di compiere esami tecnici irripetibili per i quali è previsto che ne venga dato avviso agli indagati. Al momento il reato ipotizzato nei confronti di ignoti è il sequestro di persona. All'incontro partecipano il procuratore presso il Tribunale ordinario, Leonardo Leone de Castris, e i pm inquirenti dei due uffici giudiziari, Donatina Buffelli e Anna Carbonara (pm minorile).

Tra gli esami da compiere c'è quello sull'autovettura a bordo della quale il fidanzato 17enne di Noemi e la stessa ragazzina sono saliti nella notte tra il 2 e il 3 settembre, come risulta dalle riprese della videocamera di sorveglianza di un'abitazione di Specchia. Poco tempo dopo quella registrazione, di Noemi si sono perse le tracce. L'auto che solitamente guidava il 17enne è della mamma del ragazzo.
Martedì 12 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME