Morto Guido Rossi, capo della Figc dopo lo scandalo Calciopoli. Ha guidato Consob e Telecom

  • 56
    share
MILANO - E' morto questa mattina a Milano il giurista Guido Rossi. Avvocato, presidente di Consob e Telecom, fra i promotori della legislazione antitrus in Italia, editorialista del Sole 24 Ore, aveva 86 anni. E' stato anche commissario della Figc dopo Calciopoli e senatore della sinistra indipendente alla fine degli anni '80.

Rossi, nato a Milano nel 1931, si è laureato in legge a Pavia nel 1953. Dopo un master negli Stati Uniti ad Harvard e una lunga carriera come docente, nel 1981 diventa presidente della Consob. Ha poi guidato il conglomerato Ferfin-Montedison dopo il crac dei primi anni '90 e successivamente la Telecom: una prima volta all'epoca della privatizzazione nel 1996 e una seconda per un breve periodo dopo il regno di Marco Tronchetti Provera fra il 2006 e il 2007. 

Lunedì 21 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME