Nozze da incubo, sposa in choc anafilattico dopo aver mangiato pesce al ristorante
di ​Michelangelo Scarabellotto

Nozze da incubo, sposa in choc anafilattico dopo aver mangiato pesce al ristorante

  • 222
    share
SACILE - Nel giorno più bello della sua vita il destino le ha fatto lo sgambetto. Uno shock anafilattico sulle cui cause si sta cercando di fare chiarezza, anche se sembra essere stato provocato dall'allergia da pesce, ha costretto infatti una sposa ad abbandonare il pranzo di nozze in un ristorante del comune friulano (Pordenone) e a ricorrere alle cure del Punto di primo intervento. Il fatto, successo alcuni giorni fa, ma emerso sono ieri, ha suscitato oltre che curiosità anche allarmismo tra i sacilesi. Da quanto è emerso il ristorante sacilese aveva accolto gli invitati con il solito aperitivo apprezzato dai commensali, e poi aveva servito il pranzo, in un clima di allegria, costellato di richieste di baci tra la coppia.

Improvvisamente la sposa ha detto di sentirsi male ma con il passare dei minuti anziché migliorare le sue condizioni si sono aggravate. A preoccupare era il progressivo ingrossamento della lingua che le rendeva affannoso il respiro. A questo punto è stato deciso di ricorrere alle cure del Punto di primo intervento sacilese, dove la ragazza è stata accolta con prognosi di shock anafilattico sembra dovuto alla allergia da pesce, che era alla base del pranzo. Al momento della sua accettazione al Punto di primo intervento della Struttura intermedia polifunzionale sacilese, la donna aveva la lingua molto gonfia e rischiava il soffocamento. Dopo le prime cure dei sanitari la situazione si è andata via via normalizzando.
Domenica 13 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME