Lega Nord e Forza Italia: "La malaria la portano gli immigrati". È bufera

  • 1,4 mila
    share
di Mario Fabbroni
La malaria? "La portano i migranti". Non ha perso tempo la Lega Nord per attaccare sul fronte dell'immigrazione, specie clandestina. La bimba di 4 anni uccisa a Brescia diventa addirittura occasione di scontro politico, al punto che sull'argomento si schierano anche esponenti moderati di Forza Italia. Un caos, mentre una famiglia piange e l'Italia è sotto choc.  "Una bimba morta di malaria a casa nostra senza mai essere andata all'estero. E ci sono stati numerosi casi precedenti. Sembra evidente che a portare in Italia malattie che da noi erano state debellate da decenni sono gli immigrati che arrivano dall'Africa", afferma Paolo Grimoldi della Lega. "Il ministro Lorenzin, al posto di gettare nel caos le nostre famiglie e le nostre scuole obbligando i nostri bambini ad una serie di inutili vaccini, perché invece non si occupa di bloccare sul nascere il diffondersi di malattie che da noi erano scomparse come appunto la malaria? Questi forse sarebbero gli unici veri vaccini utili. Lo Stato che fa entrare e accoglie questi immigrati, è responsabile non solo della loro condotta e dei reati da loro commessi, come lo stupro di Rimini, ma anche del rischio che possano diffondere malattie. Il Governo si svegli e metta in sicurezza la nostra salute da questi rischi", conclude Grimoldi.

Ecco cosa è successo alla piccola Sofia





Gli fa eco Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Sicurezza e Immigrazione della Lega Nord: "Che assicurazioni danno la Presidenza del Consiglio e i ministri dell'Interno e della Salute che le orde di finti profughi che stanno invadendo l'Italia non stanno anche portando gravissime malattie? Sulla pelle della gente, specie dei
bambini, non si può e non deve scherzare. Ora basta. Chiusura ermetica dei confini, espulsioni di massa e controlli sanitari a tappeto e capillari sui richiedenti asilo ancora presenti sul territorio nazionale. Non c'è un minuto da perdere. Sveglia!". Non solo Lega, però. La coordinatrice regionale di Forza Italia in Trentino Alto Adige, Michaela Biancofiore,  annuncia un'interrogazione al Ministro della Salute: "Che l'approdo massiccio di persone provenienti da Paesi africani nei quali alcune malattie debellate da tempo secondo l'Oms a livello europeo, si stiano rimanifestando in maniera rilevante in Italia, è più che un sospetto e forse anche per questo il Ministero della Lorenzin è corso ai ripari con l'obbligo delle plurime vaccinazioni a scuola". 





Sui social la polenica si è subito imfiammata. Con la Sinistra che invece difende il Governo e accusa di populismo l'ala più oltranzista del centrodestra. E questo mentre nessuno è ancora in grado di capire come si sia contagiata la piccola uccisa di malaria, primo caso in Italia da oltre trent'anni. 
Martedì 5 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2017-09-07 08:16:54
@zula. Io sono certo che una bimba di 4 anni e' morta causa malaria in un ospedale del nord, in concomitanza del ricovero di 2persone affette e curate dalla stessa malattia con lo stesso ceppo. Lo sappiamo perché e' finita in rete la notizia, altrimenti era più facile sapere chi era il responsabile dell'abbattimento aereo Itavia nel 1981. Questo fatto lo spieghi ai genitori oggi, oppure, ce lo spieghi la Lorenzin, e se proprio la vogliamo dire tutta ce lo spieghi la Boldrini, assente in questo e nel caso dello stupro di rimini. Veda gentile signor Zula, seri si nasce, forse con un buon lavoro e grande dedizione ci si diventa. Con chi ci governa oggi, le speranze sono al lumicino
2017-09-07 12:13:07
In un commento lei ha scritto che questa bambina è entrata in contatto con le bambine del Burkina Faso e parla di prove certe, cosa non vera perchè erano in un altro reparto e la malaria non si trasmette per via aerea, ma lei ne parla come se avesse in mano la verità. Si sta parlando di zanzare arrivate insieme ai bagagli che hanno infettato sia la famiglia di ritorno dal Burkina Faso, sia la bambina, e si stanno facendo accertamenti in proposito. Se così fosse (uso il condizionale perchè non ho granitiche certezze come lei) vorrebbe dire che la malaria non è arrivata con un migrante su un barcone, ma con una famiglia di immigrati regolarmente residente di ritorno da un viaggio in aereo, cosa che non ha niente a vedere con gli attuali flussi migratori, ma al limite con i controlli sanitari...in poche parole, anche se a inizio anno avessimo bloccato completamente gli arrivi, sarebbe successo lo stesso, mi corregga se non le sembra un ragionamento corretto. Lei sarà anche nato serio, sono contento per lei, tuttavia non mi sembra che abbia un grande amore per la verità, io mi tengo la mia leggerezza, che mi consente comunque di ragionare con la logica e di non strumentalizzare a livello politico qualsiasi cosa.
2017-09-06 14:48:58
e la meningite?ma....non l'avevamo debellata?con quale migrante dovrei prendermela secondo voi, grandi luminari della medicina?
2017-09-06 14:24:37
Ma quanti esperti scrivono nei commenti di questo sito, chi è già sicuro che sia così, chi fa i complimenti alla lega, chi già parla di verità conclamata. Intanto gli esperti (quelli veri) stanno cercando di capire la causa (vera)...ad esempio: c'erano due bambini tornati dall'Africa ricoverati a Trento con la malaria, ma erano in un altro reparto e comunque non è così facile da trasmettere questa malattia, il che rende tutto ancora più complicato da capire. Tenetevi le vostre certezze, magari avete anche ragione, ma io sono abituato a informarmi un pochino sulle cose prima di ostentare sicurezza.
2017-09-06 14:47:56
ma oltre le tue sacrosante parole, vorrei anche ricordare che, la malaria, era.....come dire.....di casa qui in italia fino a non molto tempo fa! poi, pensando che sono più di 20 anni che abbiamo flussi migratori dall'africa in italia.....siete proprio sicuri che siano stati i migranti a portare la malaria (malattia non virale) e non magari una sfortunata coincidenza?perchè non potrebbe aver viaggiato una zanzara in un bel cargo merci comoda comoda invece di farsi una traversata incerta con un barcone scalcinato?
DALLA HOME