«Ne dovevo ammazzare di più», Michele Bordoni voleva fare una strage con l'auto sulla folla ai mercatini di Natale

«Ne dovevo ammazzare di più», Michele Bordoni voleva fare una strage con l'auto sulla folla ai mercatini di Natale

  • 38
    share
«Ne dovevo ammazzare di più». Sono le parole che Michele Bordoni ha pronunciato sabato al momento del suo arresto dopo essere piombato in auto su alcuni visitatori del mercatino di Natale a Sondrio.

Il 27enne, finito prima in ospedale e da ieri in cella, è accusato di strage in quanto dalla ricostruzione di inquirenti e investigatori emerge che la sua intenzione sarebbe stata quella di uccidere indistintamente più persone.



3421438_1034_auto_sulla_folla_mercatini_natale_uccidere_di_piu_sondrio.jpg


PROCURA: "ACCUSA È STRAGE" Michele Bordoni, il 27enne che sabato scorso in auto ha travolto e ferito alcuni visitatori del mercatino di Natale a Sondrio, è accusato di strage. Con questa ipotesi a cui si aggiungono resistenza e lesioni aggravate nei confronti di un agente, il procuratore di Sondrio Claudio Gittardi e il pm Stefano Latorre, chiederanno al gip la convalida dell'arresto del giovane e il carcere.





L'ipotesi di strage è stata riformulata dopo la ricostruzione dell'accaduto da cui è emerso che il giovane avrebbe voluto uccidere «indifferentemente una pluralità di persone».



Lunedì 11 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-12-2017 12:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-12-11 11:58:45
speriamo che in carcere gli facciano passare la vogolia di tutto
2017-12-11 15:03:53
Siamo in Italia, perchè mai dovrebbe restare in carcere? Mica ha rubato una fanta al supermarket oppure ha sparato ad un ladro in casa sua :(
DALLA HOME