Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Venerdì 28 Aprile 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Ladro ucciso, il fratello in tv su Rai2: "Non meritava di morire, voglio giustizia" -VIDEO

20 COMMENTI

Venerdì 17 Marzo 2017, 12:34

«Noi a 12, 13 anni abbiamo iniziato a lavorare come lavora un adulto. In Romania il lavoro c'è ma si guadagna davvero poco. Il problema è che noi, giovani, vogliamo più soldi. Tutti partiamo per questo motivo, non solo lui». Si è espresso così, intervistato ieri sera nell'ambito della trasmissione Rai Nemo - Nessuno Escluso, Victor Ungureanu, il fratello del ladro ucciso da un ristoratore a Casaletto Lodigiano.  «Io non credo che lui sia andato via da casa per fare soldi in maniera disonesta - ha aggiunto - e non mi spiego come sia potuto arrivare fino a questo punto. Lui era un lavoratore onesto, timido, rispettava chiunque, dal grande al piccolo. Mio fratello non era un ladro. Sono molto deluso da quello che ha fatto. Chi ha sparato a mio fratello mi ha provocato un grandissimo dolore, sia a me sia alla mia famiglia. Non voglio nulla da lui, non provo niente. Voglio che la giustizia faccia il suo corso. Non come stanno dicendo ora che sono venuto qua a prendermi i soldi del risarcimento. Mio fratello si meritava una pena del genere per quello che ha fatto? Si meritava questa fine? Io non credo che se una persona sbaglia abbiamo il diritto di togliergli la vita. Qualsiasi cosa faccia». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

10 di 20 commenti presenti
2017-03-17 12:59:49
ancora li fate parlare questi? ormai sanno il giochetto acquisiscono pubblicità e forza dai benpensanti. Di certo nessuno voleva farlo morire ma se lui sapeva cosa rischiava. ma che vvvoleeeee questo levatemelo non li sopporto
2017-03-17 14:41:46
maledetti coloro che vi danno parola,e coloro che vi vogliono qua ,tornatene delinquere a casa tua,
2017-03-17 13:35:45
Invece i magazzinieri se lo meritano di essere mandati in coma da stà gentaglia se li scoprono a rubare? Fate una bella legge, almeno non si possono appigliare a nulla.
2017-03-17 14:56:25
decide ma quali cose giuste ? se tu avessi dei figli piccoli a casa e un estraneo si introduce in casa tua tu non avresti paura per loro ? un ladro non si presenta dicendo "buonasera sono una brava persona vorrei solo rubare qualcosa non vi farò del male"
2017-03-17 13:46:26
Suo fratello non era un ladro??? Ma sbaglio o era entrato in casa di quel povero signore x derubarlo??? Se si sarebbe stato a casa sua, ora suo fratello starebbe con lei. Ma di cosa parliamo??? Non possiamo essere neppure sicuri nelle nostre case? Ma dai.... rimandateli al loro paese che in Italia siamo già troppo pieni
2017-03-17 17:21:51
La gente è stanca di essere derubata picchiata e persino uccisa da gente senza scrupoli come il romeno e i suoi complici che poteva finire diversamente.
2017-03-17 17:47:50
Ma no, certo! Facciamoli entrare tutti in casa nostra a fare man bassa! Non c'è problema! Le case degli italiani non sono più proprietà private, ma bancomat a disposizione dei signori ladri che, poverini, hanno dovuto iniziare a lavorare presto (Noi invece, ci siamo spupazzati!). Ora il mondo si è rigirato, i delinquenti ladri devono essere risarciti! Che vuoi che sia violere la casa altrui, derubare i sacrifici degli altri, loro hanno bisogno! Che non li facciamo entrare? Italia ridicola, con leggi e magistrati da barzelletta! Punto.
2017-03-17 17:18:50
Caro sig. fratello, perché non è rimasto a casa, invece di andare a rubare? Per casa intendo il vostro paese. Quante rapine fatte sono finite nella morte del rapinato? Suo fratello è morto nello svolgere il suo LAVORO. Poteva sottoscrivere un'assicurazione per incidenti sul lavoro.
2017-03-17 17:32:39
SIAMO ALLA FOLLIA PURA!!!!!! "Se una persona sbaglia"?????????? Ma fare una rapina presso una proprietà privata quasi certamente a mano armata è SBAGLIARE?!?!?!?!?!?! STIAMO SCHERZANDO?????? FOLLIA
2017-03-17 16:02:19
Il "poveretto" sta al cimitero, chi ha sparatolo lo avrà sulla coscienza per tutta la vita e non sarà facile dimenticare. E' ovvio , non ho mai sentito il contrario neanche per gli Italiani, per il fratello è il solito Santo lavoratore, bravo ragazzo, tutto casa e Chiesa. Caro fratello dovevi stargli più vicino e capire ma tu sai benissimo che l'Italia non è la Romania, in Italia siamo più civili, più democratici, se lo avessero preso al suo paese, altro che fucilazione, sarebbe sbattuto in carcere per almeno venti anni. E infatti venite tutti qui perchè da noi prendete anche i "rimborsi" e non rischiate nulla. Peccato però che ogni tanto ci scappa il morto, o ammazzato o attaccato ai cavi di rame che stava rubando.