Asia Argento stuprata da Weinstein, Selvaggia Lucarelli: "Frigni dopo 20 anni"

  • 536
    share
Selvaggia Lucarelli interviene sul caso che sta monopolizzando l'opinione pubblica internazionale e che vede coinvolto il noto produttore di Hollywood Harvey Weinstein, accusato da Asia Argento e da altre attrici di averle stuprate.


3295503_1814_collage_2017_10_11_3_.jpg


Su Facebook la blogger scrive un post molto lungo: "Ora. Francamente. Vai a letto con un bavoso potente per anni e non dici di no per paura che possa rovinare la tua carriera. Legittimo. Frigni 20 anni dopo su un giornale americano raccontando di tuoi rapporti da donna consenziente tra l'altro avvenuti in età più che adulta, dovendo attraversare oceani, con viaggi e spostamenti da organizzare, dipingendoli come "abusi". 
Meno legittimo. Ad occhio, sono abusi un po' troppo prolungati e pianificati per potersi chiamare tali. E se tu sei la prima a dire che lo facevi perché la tua carriera non venisse danneggiata, stai ammettendo di esserci andata per ragioni di opportunità. Nessuno ti giudica, Asia Argento. Però ti prego. Paladina delle vittime di molestie, abusi e stupri, anche no. Facciamo che sei finita in un gorgo putrido di squallidi do ut des e te ne sei pentita. Con 20 anni di ritardo però".





Intanto spunta un audio della polizia di New York nel corso di un'operazione sotto copertura dopo la denuncia della modella italo-filippina Ambra Battilana Gutierrez, la quale sosteneva che Weinstein le avrebbe palpato il seno durante un incontro nel suo ufficio al TriBeCa Film Center. L'audio, ottenuto dal New Yorker, è una registrazione di una conversazione tra la modella e il produttore americano davanti ad un hotel a Tribeca, a Lower Manhattan. "Perché mi hai toccato il seno?", chiede la giovane. "Oh scusa - risponde Weinstein - mi dispiace, lo faccio sempre. Entra". Apparentemente un'ammissione di colpa tuttavia non abbastanza per poter incriminare il 'Re di Hollywood'. Il nome della modella era assurto agli onori della cronaca ai tempi dello scandalo dei festini di Arcore.
Mercoledì 11 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-10-15 20:34:52
Le povere vittime non sono provinciali alla ventura nella grande metropoli che le mangia. Sono guarda caso tutte filglie d'arte (Asia vale qualcosa perchè figlia del ben più dotato Dario). Hanno vissuto e succhiato da piccole l'a,biente velenoso del cinema e hanno scelto di farci strada. Magari i loro famosi parenti hanno fatto qualcosa di analogo senza che nessuno dicesse nulla. C'era una famosa dica USA che, raggiunta la notorietà e indipenden
2017-10-13 21:57:21
Lucarelli questa volta non ci sono dubbi personalmente sono d'accordo con te. Lui un porcello ma loro - non tutte, vedi Angelina - per la stragrande maggioranza purtroppo viene da pensare un po' troppo accondiscendenti ed approfittatrici che si sa con che cosa fa rima...ed e' un peccato perche' non ci sono scuse per non rivoltarsi sempre e comunque e denunciare immediatamente questi comportamenti da rozzi.
2017-10-12 11:10:25
Selvaggia Lucarelli potrebbe anche evitare. Qualunque uomo o donna che usi la propria posizione di potere per ottenere quello che vuole sbaglia.
2017-10-12 08:45:49
la lucarelli ogni tanto dovrebbe farsi un esame di coscienza.
2017-10-11 22:06:48
Quest'uomo si è "fatto" praticamente tutta Hollywood ..... facciamogli una statua, altroché
DALLA HOME