Viaggi all'estero, ecco qual è la paura più grande degli europei in vacanza

Viaggi all'estero, ecco qual è la paura più grande degli europei in vacanza

Anche se da pochi giorni gli italiani internet-addicted e vittime della FOMO possono viaggiare sereni grazie alla nuova regolamentazione del roaming nei confini europei, Volagratis ha realizzato un video tutorial con le nuove regole con l’intento di evitare più possibile di essere a rischio FOMO.

Una ricerca di Volagratis.com*, pioniere dei motori di ricerca per voli, evidenzia le paure che affliggono i viaggiatori europei. La ricerca condotta in GB, Francia, Germania, Spagna e Italia ha visto -  a sorpresa  - delinearsi la fobia di ‘nuova generazione’ che sta affliggendo gli europei in viaggio ed è la cosidetta FOMO,  ‘Fear Of Missing Out’, ossia la moderna angoscia di rimanere letteralmente tagliati fuori dalle comunicazioni digitali e, quindi, dalle relazioni sociali.

Al di là delle ormai scontate paure dei ragni o di volare, è attualmente la FOMO che colpisce i viaggiatori dai 18 anni in sù. Gli italiani sembrano essere i più ‘a rischio’ con il 13% di connazionali che in viaggio temono evenienze che possano far perdere le ‘relazioni digitali’, seguiti dai tedeschi (10%), mentre spagnoli, francesi e inglesi sembrano apparentemente meno impauriti (8%).

Ma se si tratta di perdere il proprio smartphone sono soprattutto gli spagnoli a farne un dramma con oltre il 21% terrorizzato al solo pensiero, seguiti dagli italiani oltre il 18%, i francesi con il 15%, i tedeschi con il 14% mentre gli inglesi su questo inconveniente sembrano mantenere maggiormente la calma con il 9% di persone che vivono negativamente il problema.

In viaggio spagnoli e tedeschi temono soprattutto di non poter accedere a Internet o di non trovare una rete Wifi (oltre 11%), mentre questa eventualità affligge Il 10% degli italiani e l’8% dei francesi, e anche in questo caso gli inglesi sembrano mantenere la loro calma con il 6%.

Quando si viaggia in un paese straniero, il rischio di insorgenza della FOMO potrebbe essere amplificato, ma il momento che tutti viaggiatori 3.0 aspettavano - soprattutto quelli affetti dal terrore di essere tagliati fuori dai social - è finalmente arrivato. Da pochi giorni è attiva ‘Roaming Like at Home’, la regolamentazione che mette la parola fine ai costi aggiuntivi applicati al roaming (chiamate, sms e connessione dati all’estero) all’interno dei confini dell’Unione Europea. Chi viaggia si risparmierà una fastidiosa irritazione durante gli interminabili minuti di caricamento su Facebook del selfie all’ombra del monumento più famoso della città, o l’ansia di perdersi il tramonto perfetto da filmare in diretta social perché la connessione gratuita funziona a singhiozzi!

Gli “affetti” da FOMO diretti in Europa. liberi dalla paura dell’isolamento comunicativo, potranno rimanere connessi e comunicare ‘come a casa’, accedere alle applicazioni preferite, condividere le proprie esperienze, le foto e i pensieri sui social, mantenere l’aggiornamento costante alle news e chiamare a casa senza preoccuparsi dei costi extra!
La regolamentazione tuttavia impone comunque alcuni limiti. Chi parte senza conoscerli rischia comunque il forte stress da FOMO, un rischio che – dopo i risultati della ricerca – ha indotto Volagratis.com a realizzare un video tutorial in cui vengono spiegate le regole per evitare spiacevoli sorprese sul roaming
Martedì 11 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME