Sesso, vibratore registra gli orgasmi di chi lo usa. Azienda britannica si scusa: "C'era un bug"

Sesso, vibratore registra gli orgasmi di chi lo usa. Azienda britannica si scusa: "C'era un bug"

  • 34
    share
Se c'è un'industria che ha sempre seguito di pari passo gli ultimi progressi della tecnologia, è quella dei sex toys: oggetti primitivi già nell'antichità, poi divenuti strumenti di uso comune grazie agli sviluppi della vibrazione, oggi i prodotti da utilizzare per il sesso presentano caratteristiche dell'hi-tech. Tutto questo progresso, però, a volte è controproducente.
 
PSA: Lovense remote control vibrator app recording "private" sessions without express permission from sex


È quello che è accaduto con Lovense, un vibratore made in Great Britain discreto grazie alle dimensioni ridotte ma che possiede caratteristiche incredibili, come quella di poter scegliere la vibrazione attraverso un ritmo musicale e grazie ad un'app per smartphone da collegare al sex toy vero e proprio. Un oggetto decisamente interessante, già comprato da tante coppie, ma c'è chi, su Reddit, ha denunciato di aver scoperto, un po' tardi, di essere stato registrato proprio nei momenti di massimo piacere.



L'orgasmo, di fatto, è stato automaticamente registrato e i suoni dei gemiti di piacere sono finiti in un file contenuto in una cartella secondaria dell'archivio dell'app. Il post su Reddit non è sfuggito a molte altre persone che hanno denunciato episodi simili e un portavoce della Lovense ha dovuto fare 'mea culpa': «C'è un bug, ora risolto con la nuova versione dell'app, che ha provocato queste registrazioni incontrollate. Il problema si è verificato solo in alcuni dispositivi con sistema Android, mentre non sono state riscontrate anomalie su iOs». Lo riporta il Mirror.
Lunedì 13 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME