"Ho sentito la mia Nikki morire", la moglie lo chiama al telefono e all'improvviso viene aggredita in casa

"Ho sentito la mia Nikki morire", la moglie lo chiama al telefono e all'improvviso viene aggredita in casa

  • 165
    share
Ha salutato la moglie ed è andato fuori città per motivi di lavoro.

Daniel Cross, padre di due figli, ha lasciato la sua metà Nikki, 37 anni, con i bimbi soli a casa a 200 km di distanza quando è avvenuto il peggior incubo che potesse aspettarsi. 





La donna lo ha chiamato quando all'improvviso un uomo è entrato nella loro abitazione, ha preso i figli in ostaggio e ha minacciato la moglie con un coltello. 

L'uomo, ancora al telefono, ha ascoltato la sua Nikki implorare per la sua vita fino all'urlo fatale. L'aggressore le ha inflitto due coltellate letale e l'ha uccisa lasciando Daniel dall'altra parte della cornetta impotente.

La notizia apparsa sul The Sun è rapidamente rimbalzata in tutta la Gran Bretagna. L'articolo racconta di come il marito abbia provato invano ad avvertire la polizia con il telefono dell'albergo. Ma era troppo tardi. 
Domenica 16 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME