Alitalia si vende a pezzi? EasyJet vuole alcune parti, WizzAir: "Interessati solo al medio-corto raggio"

Alitalia si vende a pezzi? EasyJet vuole alcune parti, WizzAir: "Interessati solo al medio-corto raggio"

EasyJet è interessata ad acquistare «alcune parti» di Alitalia. Lo ha detto l'amministratore delegato della compagnia britannica, Johan Lundgren, secondo quanto riferisce Bloomberg, aggiungendo che le «trattative con i commissari» di Alitalia «sono in corso». EasyJet, come Lufthansa, sarebbe interessata alla parte volo di Alitalia. La low cost britannica, secondo indiscrezioni di stampa, dovrebbe fare coppia con Air France nella sua offerta per l'ex compagnia di bandiera. Su questo punto però EasyJet non rilascia commenti. «Su questa vicenda si specula tanto in un modo estremamente creativo per cui non siamo in grado di commentare le speculazioni dei media», ha detto il direttore EasyJet per l'Italia, Frances Ouseley, rispondendo ad una domanda durante la conference call dove sono stati illustrati i conti del primo trimestre fiscale della compagnia d'Oltremanica.

«La soluzione di EasyJet soddisfa completamente le esigenze dei commissari», ha aggiunto Frances Ouseley, direttore per l'Italia di EasyJet, nel corso di una conference call in occasione della presentazione dei dati del primo trimestre della compagnia low cost britannica. «Noi - ha spiegato - siamo una compagnia fortemente focalizzata sul breve-medio raggio. Nel tempo, nel corso dei colloqui con i commissari di Alitalia abbiamo acquisito le loro esigenze e definito una soluzione in linea al 100%».

Quanto alla possibile cordata con Air France-Klm, Ousely ha sottolineato che «tutta questa vicenda è uscita sulla stampa in modo creativo»: «noi non siamo in grado di commentare speculazioni di stampa. Quello che possiamo dire è che la soluzione di EasyJet soddisfa completamente le esigenze dei commissari». «Il problema di Alitalia - ha evidenziato Ouseley - sono le perdite sul medio raggio» ed EasyJet avanza una proposta per «risolverlo». 


WIZZ AIR: "CI INTERESSA MA SOLO MEDIO-CORTO RAGGIO" «Alitalia ci interessa ma solo per ciò che riguarda il breve e il medio raggio». Lo afferma Jozsef Varadi, amministratore delegato della compagnia aerea low cost Wizz Air, in un'intervista a Repubblica. «Non posso dire molto per i vincoli che ci legano al processo di vendita, ma penso che alcuni asset della vostra compagnia siano interessanti», dichiara Varadi.

«Siamo interessati al vostro Paese e al dossier Alitalia. Quel che posso dire è che però non rientra nelle nostre strategie operare sul lungo raggio». «A noi interessa il mercato italiano e anche il Mediterraneo, Israele, o in determinate condizioni il Nord Africa. Compreso quindi il settore dell'aviazione civile italiana e le potenzialità del Paese. E a proposito di Alitalia - ribadisce il manager - guardiamo solo alla parte che ci interessa e cioè il breve e medio raggio, non certo i voli intercontinentali».

Il brand Alitalia «a dire il vero non ci interessa. Ripeto, per noi è importante tutto ciò che si sviluppa nel vostro mercato. Ma non tutta la compagnia, se non alcuni asset», prosegue Varadi. «Questo non vuol dire che non seguiamo da vicino l'operazione di vendita: ma guardiamo ad una parte di ciò che Alitalia offre e che interessa le nostre particolari attività».

Martedì 23 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME