Klimt, la mostra multimediale al Mudec: appuntamento da domani al 7 gennaio
di Ferro Cosentini

Klimt, la mostra multimediale al Mudec: appuntamento da domani al 7 gennaio

Quattro pareti luminose sulle quali scorre il genio di Gustav Klimt: riflessi dorati, serpenti in movimento, donne meravigliose e altere incastonate tra piogge auree e monili ricchissimi, e poi quel tratto pittorico che è impossibile non riconoscere. O meglio, perché ciò sia veramente impossibile si impegna la suggestiva (e divulgativa) mostra Klimt Experience attesa da oggi aa gennaio al Mudec per celebrare il centenario della morte del padre fondatore della Secessione Viennese.

Vita, figure, paesaggi, architettura e intuizioni di moda e design del grande artista austriaco parlano al nostro contemporaneo con grande forza: la rappresentazione multimediale al Mudec si svolge per la durata di 45 minuti in un'ampia sala dove il pubblico viene immerso a 360 gradi in più di 700 immagini ferme e in movimento, su pareti e pavimento, grazie all'utilizzo dell'avveniristico sistema Matrix X-Dimension (con definizione maggiore del Full Hd) progettato in esclusiva per questa installazione. 

Prodotta da 24 Ore Cultura con Crossmedia Group e la consulenza scientifica di Sergio Risalitti, Klimt Experience è un racconto sorretto, oltre che dalle immagini, da una poderosa (e forse un po' troppo astuta) colonna sonora musicale che seleziona alcuni dei più celebri motivi della tradizione classica, dalla Quinta e Nona Sinfonia di Beethoven (in memoria del celebre Fregio di Beethoven al Palazzo della Secessione a Vienna), all'Aria sulla Quarta corda di Bach ad altri brani celebri di Mozart, Strauss, Wagner, Lehàr, Orff e Webern. A margine della mostra multimediale, una sala dove poter disegnare cimentandosi con le figure iconiche di Klimt.
Mercoledì 26 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME