"Il glifosato non è cancerogeno": il report dell'Epa smentisce le altre ricerche

"Il glifosato non è cancerogeno": il report dell'Epa smentisce le altre ricerche

Il glifosato, il famoso erbicida prodotto da Monsanto finito nel mirino per il sospetto di essere dannoso per la salute, 'probabilmente non è cancerogeno'. È l'opinione, in contrasto con quella di altre istituzioni come l'Oms, dell'Epa, l'agenzia statunitensi per la protezione ambientale.

LEGGI ANCHE ---> Glifosato, gli effetti devastanti sulla salute: "Théo ha i polmoni che comunicano con lo stomaco"

L'agenzia, in un report pubblicato sul proprio sito e aperto ai commenti esterni, afferma che non solo il rischio cancro è probabilmente assente, ma anche che non ci sono altri pericoli per la salute umana se la sostanza, che è l'erbicida più venduto al mondo, è usato in accordo con le istruzioni riportate in etichetta.

LEGGI ANCHE ---> Cos'è il glifosato, erbicida dannoso per la salute. Ok Ue all'uso per altri 5 anni

La conclusione dell'Epa, che per il rapporto dichiara di aver revisionato tutta la letteratura scientifica sul tema, è opposta a quella espressa qualche anno fa dalla Iarc, l'agenzia contro il cancro dell'Oms, che invece aveva inserito il glifosato nella lista dei 'probabilmente cancerogenì. La questione è ampiamente dibattuta anche in Europa, con diversi stati tra cui l'Italia che premono per un bando dell'erbicida, di cui invece la Commissione Ue ha rinnovato l'autorizzazione per altri cinque anni. 

Giovedì 21 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME