Lenticchie a Capodanno, perché mangiarle porta fortuna

Lenticchie a Capodanno, perché mangiarle porta fortuna

  • 407
    share
Mangiare lenticchie, accompagnate da zampone o cotechino, nella notte di San Silvestro è un'usanza largamente diffusa in Italia. La tradizione vuole che consumare il legume a Capodanno sia di buon auspicio e in particolare rappresenti la speranza di prosperità per l'anno nuovo.

In ogni regione, e sicuramente in ogni famiglia, c'è una ricetta preferita per cucinare le lenticchie, ma da dove nasce la credenza popolare? Le radici della leggenda affondano nell'antica Roma, quando era abitudine regalare una borsa di cuoio chiamata "scarsella", solitamente legata alla cintura, piena di lenticchie. L'augurio era che si trasformassero in monete, questo perché il nome della lenticchia deriva dal latino "lens", lente, legato alla forma del legume che ricorda quella di una moneta.


 
Venerdì 29 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-04 11:50:43
mah...allora siamo tutti ricchi.....ho poveri..
DALLA HOME