Lo spaghettino freddo con salsa ai pistacchi e mazzancolla
di Clara Vada

Lo spaghettino freddo con salsa ai pistacchi e mazzancolla

Molti piatti nascono per caso. Dietro questo ottimo “spaghettino freddo con mazzancolla, lucerna, salsa ai pistacchi di Bronte, capperi, basilico” pare ci sia l’errore di una ragazza della brigata che mise il sale in una crema di pistacchi destinata a un dolce. Lionello Cera, chef del ristorante “Antica Osteria Cera” (www.ostriacera.it) capì le potenzialità di quella salsa e usando i capperi invece del sale e un po’ di tecnica (il robot da cucina Pacojet) ha ottenuto un risultato eccellente. Questa versione della ricetta si può realizzare a casa.
Ingredienti per 4 persone
Per la salsa di pistacchi: 200 g di pistacchi di Bronte sgusciati e tostati; 50 g di capperi. 120 g di spaghettini; 4 mazzancolle; 100 g di lucerna (gallinella di mare); 8 foglie di basilico q.b.; olio evo q.b.; sale e pepe q.b.
Procedimento
Poiché la ricetta prevede pesce a crudo, dopo averlo acquistato lo dovete tenere in congelatore per almeno 96 ore prima di usarlo (per eliminare il rischio anisakis, un parassita pericoloso). Preparate la salsa: frullate i pistacchi e i capperi con 200 g di acqua frizzante. Scongelate il pesce. Pulite le mazzancolle e tagliatele a pezzetti; sfilettate la lucerna e tagliatela a cubetti, quindi mettete tutto il pesce in una ciotola e condite, all’ultimo momento, con sale, olio evo e pepe. Cuocete gli spaghettini in acqua salata, scolateli, raffreddateli in acqua e ghiaccio e poi asciugateli bene in un canovaccio pulito o un panno carta. Riponeteli in una zuppiera e conditeli con olio evo, sale e pepe. Al momento del servizio, disponete in ogni piatto fondo 2 cucchiai di salsa di pistacchi, con sopra un cucchiaino di pesce crudo condito. Aiutandovi con un mestolo, create un gomitolo di spaghettini e adagiatelo nel piatto; terminate con il rimanente pesce. Condite con un filo d’olio evo, un giro di pepe 2 foglie di basilico.
Lunedì 16 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 23:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-10-27 12:01:30
Vero!!!all'impatto di da'un'impressione schifosa
2017-10-18 14:16:49
visto da lontano, mi sembrava me@@@@
DALLA HOME